anna spinato
image

I Trend del vino: cresce la domanda di vini a zero alcol!

Secondo un’indagine condotta dall’International Wine and Spirits Record (IWSR) il consumo dei vini a zero alcol (o basso contenuto alcolico) crescerà del 31% entro il 2024.

Anche il Global Trend 2020 di Wine Intelligence inserisce i vini analcolici tra le tipologie di “vini alternativi” da tenere sott’occhio con un ampio indice di opportunità futura.

In particolare lo studio di Wine Intelligence evidenzia come l’interesse per i vini senza e/o con meno alcol sia in crescita nei Paesi del Nord Europa, come Finlandia e Svezia, e nelle città stato asiatiche di Singapore e Hong Kong, soprattutto nella tra i consumatori di 21-34 anni.

Analizzando le motivazioni che spingono a scegliere vini analcolici o poco alcolici, Wine Intelligence rivela che i consumatori li preferiscono per il gusto, perché consentono di mantenere una buona lucidità, per gestire la responsabilità di guida, per motivi legati al benessere e per assumere meno calorie rispetto ad un vino tradizionale.

Motivazioni che Anna Spinato conosce bene, tanto che sono trascorsi già 6 anni dal lancio internazionale di Gocce di Luna, il primo vino analcolico della cantina che si è già guadagnato grandi successi in mercati importanti come il Giappone e la Russia, ma che è proiettato verso la conquista di nuovi consumatori in tutto il mondo.

Gocce di Luna è lo spumante di succo d’uva al 100% biologico che mette tutti d’accordo e che offre la possibilità di soddisfare il consumatore che preferisce evitare l’alcol ma non vuole rinunciare ad un bel bicchiere di spumante per brindare in compagnia!

Come nasce? Dopo la pressatura soffice, il mosto viene raffreddato ad una temperatura intorno a zero gradi C° per inibire la fermentazione alcolica ed amplificare i morbidi profumi dell’uva. Poi si provvede al contributo di anidride carbonica naturale che anima di cremose bollicine lo spumante analcolico di Anna. Il risultato è una bevanda con solo 47kcal per 100ml, contro le 85kcal di un bicchiere di vino con alcol.

E poi c’è il packaging, uno dei suoi tratti distintivi di Gocce di Luna: la pellicola riciclabile che veste l’intera bottiglia si esprime con un elegantissimo abito di colore bianco perlato che esalta i dettagli dorati ed esprime un design moderno, unico ed italianissimo!

wine non alcoholic - gocce di luna